Arginina per capelli: migliori prodotti di Agosto 2021, prezzi, recensioni

Se vuoi scoprire come usare l’arginina per la cura dei capelli, sei nel posto giusta. In questa guida ti spiegheremo quali sono i miracoli che questo amminoacido riesce a fare con le nostre chiome. Ma prima di scoprire tutti i dettagli, andiamo a conoscere insieme le proprietà dell’arginina e soprattutto i vari destinatari.

Arginina: che cos’è

L’arginina è un amminoacido che ritroviamo in molti integratori. Si tratta di un elemento molto utile per migliore alcune condizioni fisiche e viene usato come supporto ad un’alimentazione sana. Si consiglia sempre di chiedere consiglio al proprio medico curante prima di iniziare qualsiasi somministrazione poiché in base alla propria dieta, l’arginina potrebbe presentare alcuni effetti indesiderati.

Gli integratori a base di arginina vengono adoperati a tutte le età.  I bambini possono fare un ampio uso di questo amminoacido per favorire la loro fase di sviluppo. Gli adulti invece possono usarla nello sport ma anche per prevenire alcuni disturbi cardiaci o per risolvere dei problemi di disfunzione erettile e infertilità. L’arginina è un’ottima soluzione anche per la ricrescita dei capelli e delle unghie ed è molto adoperata nel settore estetico.

Troveremo l’arginina in vari formati, di solito mescolata con delle vitamine, come la vitamina B o la C, oppure con dei sali minerali, con lo zinco, il potassio ed altro. L’arginina deve sempre essere associata ad un’alimentazione sana. Per i bambini che fanno uso di questo amminoacido, si consiglia sempre di somministrarla insieme alla carne, ai legumi, alle verdure e alla frutta secca. In realtà l’arginina si ritrova anche in molti alimenti presenti in natura, scopriamo quali.

Arginina: dove trovarla in natura

Oltre a rintracciarla in appositi integratori, l’arginina è presente in piccole dosi anche in natura. Ovviamente, se dobbiamo assumerne una precisa quantità, sarà sempre meglio rivolgersi agli integratori che potremmo acquistare in farmacia senza una ricetta. Ma comunque, potremo assumere questo amminoacido anche tramite alcuni alimenti.

L’arginina è presente nelle arachidi tostate, nelle nocciole, nelle fave secche e nelle lenticchie secche, nelle mandorle, nel pesce, nella carne in una quantità che va dai 1500 mg ai 2000 mg, nel formaggio, nell‘uovo, in particolare 576 mg nell’albume e 1131 mg nel tuorlo, e poi nei cereali derivati come la pasta e il pane.

Arginina per capelli: le funzioni

L’arginina è un amminoacido che aiuta di molto nella ricostruzione delle proteine. Da molti anni gli esperti studiano questo elemento per la ricostruzione dei tessuti, compresi i muscoli degli sportivi. Ma viene sperimentata anche nel trattamento di molti disturbi, come quelli che si riscontrano nei capelli. L’arginina è una soluzione molto utile, infatti, a cui rivolgersi per la caduta dei capelli.

L’arginina serve infatti a costruire le proteine rilasciando l’ossido nitrico all’interno del sangue, svolgendo un’azione vasodilatatrice per consentire il corretto fluire del sangue. Ed è per questi motivi che risulta ottima per i capelli e la cura della caduta.

L’arginina infatti riesce a stimolare la formazione di proteine e quindi risulta molto utile per la crescita e la buona salute dei follicoli dei capelli. Con l’arginina potremo combattere la caduta dei capelli e potremo veder ricrescere le nostre chiome.

Potremo indirizzarci verso l’acquisto di prodotti contenenti arginina e trattare localmente il problema. In commercio esistono delle apposite lozioni, ma anche degli shampoo specifici. Per combattere la caduta potremmo usare sia delle lozioni che dei veri e propri integratori, mescolati di solito alle vitamine o ai sali minerali.

L’arginina riuscirà ad avere molti effetti benefici sui capelli, il principale ruolo è la stimolazione del microcircolo, ovvero un miglioramento di tutti gli elementi nutritivi per la salute del capello.

Ruolo dell’arginina sui capelli

L‘arginina è un grande alleato per la salute dei tuoi capelli. Grazie al mix di arginina e monossido di azoto potrai ottenere dei risultati davvero incredibili. Le persone che seguono un’alimentazione molto povera di carne, come i vegetariani, potranno scegliere questa soluzione, soprattutto perché hanno carenza di ossido nitrico.

In questo modo, i vasi sanguigni subiranno una dilatazione e il sangue scorrerà in modo corretto verso i follicoli piliferi dei capelli, che verranno stimolati e la crescita sarà facilitata. I capelli ricresceranno in modo molto più robusto e lucente rispetto a prima.

L’arginina sarà anche in grado di creare una sorta di protezione a tutte le sostanze chimiche che vengono a contatto con il capello, come le tinte coloranti. Infatti spesso la ritroviamo in molte sostante per capelli.

Altri aspetti positivi dell’arginina sui capelli

L’arginina garantisce anche un’ottima funzione antiossidante. Difatti, negli integratori per gli sportivi, questi amminoacidi riescono a ridurre tutte le scorie che di solito si manifestano nell’organismo degli atleti. Anche per i capelli l’azione detox riesce ad apportare dei notevoli miglioramenti.

Con un vero e proprio effetto anti age, la tua chioma tornerà agli antichi splendori e sembrerà di aver fatto dei passi indietro nel tempo. I tuoi capelli non risulteranno più spenti e sfibrati, riacquisteranno tutto quel benessere di prima. L’arginina combatte infatti l’invecchiamento della pelle e dei capelli, infatti si potrebbe usare per tutto il corpo in base al formato.

Sulla pelle l’arginina riduce anche il periodo di cicatrizzazione di una ferita, ricostruendo in modo rapido il tessuto della pelle grazie alla produzione di proteine. 

Arginina: tutti formati

In commercio potremo ritrovare l’arginina in vari formati in base alla finalità. Se devi assumerla per un uso interno dovrai orientarti verso l’arginina in polvere, in liquido o in compresse.

Per quanto riguarda la polvere o il liquido, troverai delle confezioni piuttosto grandi. Spesso dovrai fare attenzione al dosaggio poiché dovrai dividere le quantità in totale autonomia. Invece, se vuoi avere dei prodotti monodose dovrai indirizzarti verso le compresse, molli o semplici pastiglie. Queste si presentano nel formato di piccole palline da inghiottire in modo pratico e veloce ma hanno un’alta concentrazione di arginina rispetto ai modelli in liquido o in polvere.

Per quanto riguarda il formato di arginina per capelli, devi sapere che esistono dei modelli nel formato gel oppure nel formato crema. Questa tipologia di consentirà di agire meglio localmente. Infatti potrai adoperare degli shampoo o delle lozioni apposite da strofinare sui capelli o sul cuoio capelluto.

Giornalista pubblicista, amante della scrittura in ogni sua forma e curiosa su ogni argomento. Scrivo da quando sono piccola e con il tempo sono riuscita a rendere la mia passione un mestiere. Sono un’amante dello sport e sono molto interessa alla corretta alimentazione. Mi occupo di Salute, Dispositivi Medici e Vita Sana. La curiosità è il mio unico credo, prima di tutto c’è sempre la scoperta!

Back to top
menu
migliorearginina.it