Migliore arginina in crema; consigli per l’acquisto

Integratori: di cosa si tratta? Forse, la maggior parte di noi risponde che si tratta di polveri o pastiglie per migliorare il proprio benessere. Risposta giusta, ma solo in parte. Molte persone non sanno che gli integratori si presentano anche sotto altre forme. E che, oltre alle formule per uso orale, cioè “da mangiare”, ne esistono anche altre. Una delle forme meno note è quella per uso cutaneo. Dato che uno degli integratori più diffusi è l’arginina, parliamo qui dell’arginina in crema.

Arginina in crema: di cosa si tratta

L’insieme degli integratori comprende varie sostanze: vitamine, sali minerali, aminoacidi, fibre. L’arginina è un aminoacido, cioè una sostanza che contribuisce a comporre le proteine. Le proteine si trovano nei muscoli, ma anche in tanti altri tessuti perché sono fondamentali per tutto il corpo umano. In natura, l’arginina si trova nel pesce, nella carne e nelle uova. Si trova anche nel latte e derivati, nel riso, in legumi e frutta secca. L’arginina può essere utile in varie situazioni se l’organismo ne è carente, oppure se la sua introduzione con l’alimentazione è insufficiente. Vediamo intanto le sue proprietà, e poi conosciamo meglio l’arginina in crema.

Le proprietà dell’arginina

Il corpo umano trasforma l’arginina in ossido nitrico. L’ossido nitrico facilita la dilatazione dei vasi sanguigni, e quindi facilita la circolazione del sangue. Ciò significa che tutte le sostanze nutritive e l’ossigeno arrivano con più facilità ai vari organi del corpo che ne hanno bisogno. Significa altresì che il corpo ha più facilità nell’espellere le sostanze di scarto che deve eliminare. L’arginina aiuta anche la formazione e l’attività delle cellule del sistema immunitario, che combatte gli agenti esterni nocivi quali virus e batteri.

Altre proprietà dell’arginina

L’arginina ha una funzione antiossidante, che aiuta a contrastare l’invecchiamento delle cellule del corpo. Inoltre, aiuta la formazione del glucosio e soprattutto del collagene. Il collagene è una sostanza diffusa in ossa, pelle e tessuti connettivi, ed è fondamentale per mantenere questi tessuti in condizioni ottimali. Per questi motivi, l’arginina ha una funzione importante nel mantenere i tessuti nutriti ed elastici. Ma è importante anche nelle ricostruzione e ripresa funzionale di tessuti lesi o stressati da vari fattori.

Arginina in crema: le origini

La cosmesi, al giorno d’oggi, è estremamente diffusa ed i suoi prodotti sempre più variati, specifici e perfezionati. Ma le origini della cosmesi e delle creme risalgono alla notte dei tempi. I reperti della preistoria mostrano come già allora i popoli usassero decorare la propria pelle. Gli antichi Egizi, gli Assiri, Babilonesi, i Greci e via via tutti i popoli successivi usavano varie sostanze e miscele casalinghe per curare la propria estetica e quella dei defunti. Tutto ciò per motivi di tipo rituale e religioso, ma anche come una sorta di status sociale. La pelle morbida e vellutata era un “must” già da allora. Il concetto che unisce bellezza e benessere è quindi radicato nella cultura dell’uomo da migliaia di anni.

Arginina in crema: i vantaggi

Ma quando utilizzare una crema? Quale differenza c’è tra usare la crema invece di un integratore per via orale? Ovviamente ci sono i pro e contro, come per ogni cosa. La crema ha il vantaggio che non deve passare attraverso stomaco e fegato, quindi in genere ha meno effetti collaterali rispetto ad un integratore “da mangiare”. L’unico problema è che una persona possa essere allergica a qualche componente della crema. La crema è facile da usare anche fuori casa: basta applicarla sulla zona interessata. Quindi è molto più pratica in caso di viaggi o spostamenti vari. Inoltre, se per errore si applica una dose un po’ troppo abbondante, non si creano problemi così grossi come un dosaggio eccessivo preso per bocca.

Arginina in crema: gli svantaggi

Lo svantaggio sta nel fatto che la crema, appunto perché applicata localmente, agisce solo sulla zona interessata. Se metto una crema sulle mani, certamente non ha effetto sul viso! Un integratore preso per bocca, invece, ha effetto su tutto l’organismo. Quindi, prima di decidere se la crema fa al caso nostro, dobbiamo capire bene quale è il problema che vogliamo risolvere. Possiamo riunire le formulazioni di arginina in crema in tre grandi gruppi: per le pelle, per i capelli, per i problemi di erezione.

Arginina in crema: la pelle

E’ la formulazione più diffusa. L’arginina ha funzione idratante, nutriente ed antiage. Esiste in formulazioni specifiche per pelle secca e per pelli mature. Le formulazioni migliori la uniscono a vitamine utili alla pelle, quali vitamina C e vitamina A. Anche acido ialuronico e burro di karitè sono sovente associati all’arginina per potenziarne l’effetto. I prodotti migliori si assorbono facilmente e non ungono. L’etichetta deve specificare se sono adatti per giorno o notte. Importante: devono essere privi di profumo, in quanto le profumazioni spesso contengono una percentuale alcoolica che può irritare. Altrettanto importante è la presenza di un filtro UVA/UVB. L’arginina in crema esiste in formulazioni sia per donna, sia per uomo. Le confezioni in tubetto sarebbero preferibili rispetto a quelle in barattolino, in quanto più igieniche e facili da dosare.

Per i capelli

Le formule per capelli sono per lo più in balsamo o maschere cremose, sempre con effetto nutriente, idratante e protettivo. Ottime anche per capelli fragili, danneggiati o colorati con effetto rinforzante.

Arginina in crema: deficit erettivo

Le cause del deficit erettivo sono molte, spesso interagiscono tra loro. L’arginina provoca la vasodilatazione e per questo può essere utile nel migliorare il deficit erettivo, qualora questo non sia riconducibile a specifiche cause patologiche. La formulazione in crema va applicata con delicatezza e lasciata assorbire. Le migliori formulazioni devono essere adatte a pelli sensibili, prive di profumo, a rapido assorbimento. Contengono in genere vitamine ad effetto nutriente e sostanze emollienti per evitare irritazioni della pelle. Molti uomini provano la crema come primo step, prima di passare ad un integratore per via orale, oppure ad un trattamento farmacologico vero e proprio.

L’applicazione locale evita i problemi legati all’assunzione per bocca, ma ha effetto solo sulla zona interessata. E’ la soluzione migliore se il problema è circoscritto e non riguarda tutto il corpo

Conclusioni

Qualunque formulazione vogliamo scegliere, è importante che non contenga sostanze irritanti, nocive e che sia un prodotto testato e certificato. L’arginina è inclusa nel Codice INCI; dobbiamo controllare bene la composizione dei nostri cosmetici prima di acquistarli ed utilizzarli.

Laura Daveggia è nata nel 1962 a Venezia, città in cui vive. Amante di musica classica, lettura e scrittura, ha pubblicato diversi articoli, sia online che cartacei, e due libri. Per breve periodo ha collaborato con Metropolitan Magazine e Fidelity House. Attualmente collabora con il blog “The Web Coffee” e con la rivista “Profilo Salute”.

Back to top
menu
migliorearginina.it